popup top ANBIMA, che con le oltre 1.500 formazioni associate risulta essere la maggior realtà rappresentativa del mondo musicale bandistico italiano, da sempre segue attentamente e promuove l’evoluzione del panorama associativo nazionale in ogni suo aspetto.

A tal proposito, da ormai vari anni, effettua presso le proprie strutture territoriali regionali e provinciali corsi di formazione per dirigenti di associazione bandistica e corale e ha promosso, negli ultimi due anni su tutto il territorio nazionale, una campagna sui temi introdotti dalla Riforma del Terzo Settore indicando alle proprie associazioni come valorizzare e promuovere le proprie attività considerando favorevolmente la proposta del Codice del Terzo Settore.

Ha altresì promosso, in occasione di incontri istituzionali presso le Commissioni Camerali dalle quali è stata convocata, la formulazione di una legge quadro per il mondo bandistico e corale che valorizzi l’attività formativa e di divulgazione della cultura musicale e musicale tradizionale a tutta la popolazione italiana non tralasciando l’attività di promozione dell’educazione, del rispetto, dell’ascolto e della correttezza comportamentale e gestionale che sono alla base di ogni associazione musicale amatoriale.

Le proposte che altre Federazioni del settore bandistico (senza curarsi del mondo corale a noi affine) pubblicizzano di voler introdurre, richiedendo l’equiparazione della Bande al mondo sportivo, a nostro avviso non tutelano né permettono alle nostre associazioni di crescere ma solamente di restare in un limbo di sopravvivenza che non consente di valorizzare adeguatamente l’importante ruolo culturale, formativo e sociale da esse svolte.

Il mondo bandistico e corale hanno necessità di essere supportati in maniera corretta, eliminando la ormai vetusta esclusiva visone della spettacolistica. L’evoluzione di questi ultimi anni del settore richiede che venga considerato il percorso formativo delle associazioni musicali amatoriali che, partendo dalla formazione di base, si sviluppa con la continuing education verso i musicisti che vivono l’associazione durante la loro vita e si completa con l’educazione e la conoscenza resa al pubblico tramite le programmazioni ed i concerti che ogni anno promuovono divulgando la musica bandistica e corale.

In quest’ottica il codice del terzo settore conferisce nuove opportunità al nostro mondo, senza stravolgere in modo sostanziale la gestione delle nostre associazioni, ma solo richiedendo che vengano applicate in maniera corretta e controllata tutte le norme già in vigore per il mondo associativo. L’opportunità di avere ulteriori facilitazioni e un diretto rapporto con le Istituzioni e la possibilità di evolvere le nostre associazioni verso la loro vera e naturale tipologia associativa, ovvero l’APS in maniera semplificata e univoca, è un’occasione assolutamente da non perdere.

Siamo convinti che siano maturi i tempi affinché, contemporaneamente con l’attuazione dei disposti del Codice del Terzo Settore, si provveda all’inserimento di un interesse generale per bande e cori (come già esiste per le ASD che scelgono questa opzione) definendo uno specifico decreto attuativo a chiarimento ed integrazione nella norma di calcolo per APS dei collaboratori e dipendenti a qualsiasi titolo. Tale provvedimento dovrebbe inoltre identificare un sistema di assunzione facilitato, con una detassazione per i primi anni per disoccupati con adeguati percorsi formativi, e un sistema di collaborazioni non professionali simili a quelle previste per le ASD senza far rientrare tali figure, fondamentali per il raggiungimento degli scopi sociali delle nostre formazioni, nel numero ristretto dei lavoratori/collaboratori previsti nelle APS.

Roma, 5 giugno 2019

popup bottom

News Piemonte

La Banda Musicale “Giuseppe Cotti” città di Asti , con la collaborazione del Comune di Asti – Assessorato alla cultura , dell’ Istituto di Musica “Giuseppe Verdi” , della Fondazione "Centro di Studi Alfieriani" , della casa editrice “Edizioni Musicali M. Boario” e con il patrocinio di “ANBIMA Piemonte” , in occasione d...
Leggi tutto

Domenica 5 maggio si è tenuto presso la Chiesa del Santo Volto di Torino un concerto per ricordare e onorare la figura del Cav. Pietro Cerutti , già Presidente ANBIMA Torino e Vice Presidente Nazionale; un evento senza precedenti, che ha offerto momenti di musica toccante che ha parlato al profondo del cuore dei presen...
Leggi tutto

Si ha il piacere di annunciare che nel corso del Congresso Nazionale Straordinario ANBIMA tenutosi a Milano Marittima (RA) il 6 e 7 aprile 2019 il Prof. Ezio AUDANO , già Presidente ANBIMA Piemonte, è stato eletto Vice Presidente Nazionale ANBIMA , succedendo al compianto Cav. Piero Cerutti. " Una rinnovata sfida per l...
Leggi tutto

L'attività concertistica della Banda Musicale Giovanile del Piemonte , diretta quest'anno dai Maestri Riccardo Armari e Paulo Martins , prevede le seguenti date: - Domenica 24 marzo 2019 - ore 16:00 - DOMODOSSOLA (VB) - Auditorium della Scuola "G. Floreanini" - Sabato 22 giugno 2019 - ore 21:00 - VOLPIANO (TO) - Piazza...
Leggi tutto

Eventi Piemonte


3° Festival delle Banda Musicali - Venaria

Concerto BANDA GIOVANILE DEL PIEMONTE - Dogliani - 29/06/2019

Concerto BANDA GIOVANILE DEL PIEMONTE - Volpiano - 22/06/2019

PIEMONTE MUSICALE -Numero 1/2019