A seguito del decesso del Presidente Provinciale ANBIMA Torino – Cav. Piero Cerutti, il Vice Presidente Provinciale – Marcello Marzo ha assunto il ruolo di Presidente Vicario al fine di assolvere in via temporanea, coadiuvato dal Consiglio Provinciale, agli uffici previsti dallo Statuto ANBIMA.

Per richieste ed informazioni è possibile contattare Marcello Marzo al n. di telefono 338.271.17.25 oppure il Segretario Provinciale – Maria Rosa Olivetti al n. di telefono 339.328.25.82.

La mail della Presidenza Provinciale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. resta invariata.

In ricordo del Maestro Massimo Boario, considerato tra i massimi compositori piemontesi di musica bandistica del novecento,al fine di favorire ed incrementare la cultura musicale bandistica, la Casa Editrice Musicale M.Boario, in collaborazione con l’ANBIMA Torino - Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome e con il contributo di SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori , indice la sesta edizione del Concorso Nazionale di Composizione di una marcia per banda “Massimo Boario”.

Il Concorso nasce nel 2006 tra le varie iniziative per celebrare i 50 anni dalla morte di Massimo
Boario. Di origine monferrina, Massimo Boario ha vissuto lungamente a Torino, città nella quale nel 1923 ha fondato l’omonima Casa Editrice. Morto nel 1956, questo autore ha lasciato un nutrito repertorio dedicato alla banda musicale ed a svariate formazioni orchestrali per un totale di oltre 580 opere, ed è considerato uno dei massimi compositori italiani del genere.

In totale ( dalla I alla V edizione ) sono finora pervenute al concorso oltre 170 composizioni in gara, con la partecipazione di oltre 150 compositori da tutta Italia.

Il Concorso si rivolge esclusivamente ai compositori iscritti Siae.

Anche la VI edizione si fregia del premio di 1.000,00 euro grazie al contributo della Società Italiana degli Autori ed Editori , a testimonianza della valenza culturale dell’evento, del patrocinio e della collaborazione dell’Anbima Torino che sottolinea la sensibilità dell’associazione per questo tipo di manifestazione volta ad arricchire la cultura bandistica italiana.

La marcia vincitrice verrà eseguita dalla Banda Musicale Giovanile del Piemonte Anbima nel concerto di apertura della stagione 2018.

Il Concorso in oggetto è stato il primo concorso di composizione di una marcia per banda in Italia dal dopoguerra.

La motivazione del concorso risiede nel fatto che la marcia da sfilata italiana per banda è un genere musicale unico che, se analizzato, rivela una propria struttura formale tripartita, un saldo impianto armonico ed una tessitura melodica che valorizza tutti gli strumenti della banda da quello più acuto al più grave. La marcia esprime una struttura architettonica ben precisa dove, oltre ai principi di semplicità esecutiva, troviamo dinamismo, interesse melodico, armonico, contrappuntistico e ritmico, resa sonora e completezza formale.

Ci si rende facilmente conto, studiando un marcia da sfilata ben scritta, che questo genere arricchisce il mondo della musica e, di riflesso, la nostra vita. Dunque, la marcia è da intendersi come “bene culturale” che deve essere apprezzato e tutelato e la cui produzione va incentivata e premiata in relazione ai suoi valori estetici. Ci riesce difficile disgiungere la marcia dall’idea della banda, essendo la marcia il genere più pertinente alla letteratura bandistica ed anche il più eseguito durante i servizi bandistici.

Per ogni informazione visitare il sito della Casa Editrice M.Boario o dell'ANBIMA Piemonte.

bando di concorso 

ANBIMA e la Banda Musicale "G. VERDI" di Venaria Reale, nell'ambito del "Progetto per la Salvaguardia del Patrimonio Musicale Tradizionale" e con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Piemonte e della Città di Venaria Reale, hanno organizzato presso la REGGIA DELLA VENARIA REALE il 22 e 23 luglio 2017 il 1° FESTIVAL NAZIONALE DELLE BANDE GIOVANILI.

Sabato 22 luglio alle 17 ha aperto la manifestazione presso la Chiesa di Sant'Uberto il SEMINARIO sul tema "Musichiamo la scuola: il ruolo delle Bande Musicali", aperto da Roberto Falcone, Sindaco di Venaria Reale, e con l'intervento di:
* Rosa de Pasquale - capo del Dipartimento del sistema di istruzione e formazione del Ministero della Pubblica Istruzione
* Giovanna Pentenero - Assessore all’Istruzione, Lavoro e Formazione Professionale della Regione Piemonte
* Giampaolo Lazzeri - Presidente Nazionale ANBIMA
* Ivana Summa - Direttore della rivista "Fare l'insegnante"
* Luca Anghinoni - Responsabile per ANBIMA dei corsi "Musichiamo la Scuola"

E' seguito alle 21 il CONCERTO della Banda Musicale Giovanile del Piemonte, inizialmente previsto presso la Citroniera e poi spostato nella Corte d'Onore della Reggia per poter accogliere meglio il pubblico, più vasto di quanto inizialmente previsto.

Domenica 23 luglio alle 16 si è svolta la SFILATA per le strade di Venaria Reale delle Bande Regionali Giovanili partecipanti al festival,  a cui è seguito presso la Corte d'Onore della Reggia il CONCERTO dell'Orchestra Giovanile di Fiati di Delianuova, in rappresentanza di ANBIMA Calabria, e della Junior Band ANBIMA Marche

La manifestazione si è chiusa alle 20 con i saluti di COMMIATO, ma la festa è continuata per le strade e le piazze di Venaria, dove le bande e i musici continuano ad esibirsi fino a tarda sera.

Un ampio resoconto sul convegno e sui concerti sarà pubblicato su PIEMONTE MUSICALE e sulla rivista nazionale RISVEGLIO MUSICALE.

Qui di seguito invece il link ad ampie gallery fotografiche dedicate al SEMINARIOal CONCERTO della Banda Giovanile del Piemonte e a SFILATE di tutte le bande partecipanti e ai concerti della Junior Band ANBIMA Marche e dell'Orchestra Giovanile di Fiati di Delianuova

Al fine di fornire una corretta informazione a tutti gli associati su titolarità e modalità di accesso alla devoluzione del 5 x 1000, si è richiesto alla società di servizi dei commercialisti Open Dot Com di Cuneo di predisporre un vademecum per indicare le modalità di accesso alla procedura da attuare. 

Il documento è stato trasmesso via mail alle Unità di Base iscritte. Chi per qualche motivo non l'avesse ricevuto, o avesse bisogno di ulteriori chiarimenti e informazioni, può rivolgersi direttamente alla Presidenza Regionale ANBIMA Piemonte.

La posizione di ANBIMA Piemonte riguardo al mancato rinnovo della possibilità di devolvere il 2 x 1000 alle associazioni culturali sarà oggetto di un articolo specifico pubblicato sul Piemonte Musicale di prossima uscita, a cui si rimanda.